Festa in Cielo

Sr Nives, coreana, s’arrabatta a dare una mano a 50 marmocchi della baraccopoli dove abita, perché imparino qualcosa in più di quello che la scuola (non) dà. Il locale è piccolissimo e misero, la disciplina non è il massimo. Oggi però una ragazzetta sta passando i limiti della sua pur ampia e affettuosa pazienza. La prende da parte e inizia la ramanzina, interrotta da un sincero: “Suora, sai che hai ragione? Ho proprio fatto male, non lo faccio più!”. “Ho capito il Vangelo – commenta sr Nives -: si fa festa in Cielo per un peccatore pentito più che per cento giusti…”