Telepredicatori

Anche in Bangladesh arriva un’infinità di canali televisivi. Parecchi sono di carattere religioso, per lo più islamico, in arabo, inglese, bengalese e altre lingue asiatiche. Caratteristiche comuni: la predicazione e le risposte al pubblico. Sullo sfondo s’intravede, per le trasmissioni in inglese, la preoccupazione di rispondere alle obiezioni occidentali specie su la posizione della donna, la poligamia, la libertà di coscienza, l’uso della violenza, ecc. dimostrando che sono l’infondate o pretestuose. Al cuore di tutto, l’assoluta certezza che l’Islam è “A complete code of life”: “un codice di vita completo”, che entra in ogni dettaglio e dà la risposta sicura e indiscutibile a tutti i problemi del mondo, dai più grandi (la pace nel mondo, la giustizia) ai più minuti (come vestirsi). Una sicurezza di sé che irrita e affascina allo stesso tempo.