Inviti incrociati

Durante il digiuno del Ramadan, ogni sera alla stessa ora esatta per tutti, scatta il tempo dell’iftar, letteralmente “rottura del digiuno” (sarebbe il break-fast inglese, ma di sera…). E’ un momento di simpatica socializzazione per tutti, e anche i non musulmani sono invitati. Per politici, imprenditori, classi abbienti, ogni iftar diventa un ricevimento, anche in ristoranti di lusso, cui partecipano diverse categorie di invitati eccellenti. Le due arcirivali Sheikh Hasina, primo ministro, e Khaleda Zia, ex primo ministro, hanno voluto fare un gesto di gentilezza ciascuna organizzando un iftar per politici in cui si sono reciprocamente invitate. L’iftar era nello stesso giorno e – ovviamente – alla stessa ora. Così sono riuscite a evitare di incontrarsi.