E gli altri?

In aprile s’è svolto a Chittagong un torneo internazionale di cricket fra Bangladesh e Australia. Alcuni giornalisti, strattonati dalla polizia, per protesta organizzano un breve “sit in” nel campo insieme ai loro colleghi, per ritardare l’inizio della partita. Le forze dell’ordine la prendono male: botte da orbi che spediscono 9 giornalisti all’ospedale, alcuni in gravi condizioni, uno a Singapore con il cranio fracassato. Un alto funzionario di polizia spiega più tardi che si è trattato di uno spiacevole errore perché, assicura, i poliziotti vengono sempre accuratamente istruiti a non picchiare i giornalisti, né i politici di alto livello, né le donne.