Accettarsi

12 marzo 2010: 92 ragazzi e ragazze di 17-18 anni al secondo incontro del “Corso Samuele” s’interrogano a gruppi su come accettano sé stessi, la vita, le loro difficoltà. Il clima in generale sembra positivo: sono giovani che hanno speranza, voglia di vivere.
Il punto debole che ritorna più volte? “Quando mi chiedo perché mai sono nato in Bangladesh, allora mi sento frustrato…”