Bordi stradali

Prima di morire ammazzato in un colpo di stato nel 1980, il dittatore, presidente, generale Zia-ur-Rahman aveva lanciato un’insistente campagna per piantare alberi lungo i bordi delle strade, che in Bangladesh sono ovunque costruite su terra riportata, e più alte del terreno circostante, per evitare allagamenti durante la stagione delle piogge. Ha funzionato. Ancora oggi, lungo migliaia di chilometri di strada, il Bangladesh ha milioni di alberi che abbelliscono il panorama, rendono economicamente, e fanno contenti gli ecologisti.