Pazienza

Mentre il caldo di aprile si fa sentire senza sconti, a Dhaka scarseggia l’acqua; bisogna fare lunghe file per arrivare alle autobotti della società che gestisce gli acquedotti, a cui ora si sono aggiunte quelle dell’esercito. Oppure bisogna comprarla. La poca che arriva è spesso inquinata, causa di un crescente numero di casi di diarrea. L’energia elettrica viene tolta senza preavviso per una, due o più ore quartiere per quartiere, varie volte al giorno. Il gas, dopo le 9 del mattino raramente arriva alle cucine delle famiglie.
Nonostante tutto ciò, la gente ha molta pazienza. Quanta?