Sylhet

E siamo a sette! Il 30 settembre si svolge l’ingresso solenne del primo vescovo della nuova diocesi di Sylhet, la settima del Bangladesh. Mons Bijoy, Oblato di Maria Immacolata, è proviene da Khulna, dove era stato consacrato vescovo qualche anno fa. Il Sylhet è una regione a nord-est, collinare, ricca di giardini da te dove lavorano in condizione di grande povertà e sfruttamento aborigeni provenienti da parti diverse del Paese. Finora ha fatto parte dell’arcidiocesi di Dhaka, ed è stata evangelizzata prima dai missionari americani della Congregazione della Santa Croce, poi anche dagli Oblati di Maria Immacolata. Il clero diocesano di Dhaka ha dato una mano, ma la maggior parte ha sempre mostrato scarso interesse di questa “appendice” lontana e culturalmente diversa. Forse la creazione della diocesi darà slancio alla presenza della Chiesa nella zona. Mancano ancora tutte le strutture diocesane (cattedrale, episcopio, seminario, ecc.) ma inizia “alla buona” sperando di crescere.