Motivo

L’intero quartiere di Kakoli-Banani rimane bloccato per oltre tre ore da una furibonda rissa a colpi di spranghe, mattoni, coltelli fra centinaia di studenti di due università private che si fronteggiano, sfondano vetrine, incendiano auto, terrorizzano i passanti; cinquanta gli studenti e dieci i poliziotti feriti. Terminati gli scontri, si chiede agli studenti quale sia il motivo della battaglia. Nessuno sa rispondere. Solo vaghi cenni ai ragazzi di una università che avrebbero disturbato le ragazze dell’altra, ma l’accusa – identica – è reciproca. Analogo episodio, ancora più grave, nello stesso giorno a Rajshahi.