Vacanze

Un buon missionario non fa chiacchiere, cerca di mettere in pratica i principi che guidano le sue scelte. Uno dei principi chiave della vocazione missionaria è la condivisione: essere – per quanto possibile – con, accanto, e come le persone a cui siamo mandati, per condividere con loro il Vangelo. Spero nessuno dubiti che io sono un buon (ottimo?) missionario. Prova ne sia il fatto che, incaricato dall’ottobre dello scorso anno di fare da “Supervisore” del Centro Assistenza Ammalati di Rajshahi, sezione generale e sezione tubercolosi, il 17 giugno scorso mi sono sentito dire dallo specialista che pure io mi sono preso la tubercolosi polmonare. Entro così a buon diritto nel club dei non pochi missionari che qui in Bangladesh hanno fatto l’esperienza, e degli innumerevoli Bengalesi che la stanno facendo. Col privilegio di avere un posto comodo dove stare, possibilità di riposare, buon cibo, assistenza competente, esperta e fraterna di p. Piero Parolari, medico specialista in materia che sta proprio qui a Dinajpur dove mi trovo. E pure la simpatia e la preghiera di moltissimi amici!
Il 18 giugno ho iniziato la cura, che richiede assoluto riposo per 2 mesi. Niente schegge dunque, per qualche tempo.
Ci risentiamo, se Dio vuole, fra… due mesi? Prendiamocela comoda: dal prossimo settembre – se qualcuno ancora si ricorderà di questo bloggetto…
Buone vacanze!

13 pensieri su “Vacanze

  1. Farti gli auguri di buone vacanze e’ senz’altro fuori posto, posso solo dirti che ti aspetto fra due mesi e nel frattempo mi ricordero di pregare anche per te. Renzo

  2. Questa ti mancava nel tuo “curriculum”! auguri e preghiere di buona guarigione !! Da questa convalescenza quante “schegge” nuove usciranno!!!

  3. Quindi, anche le tue “vacanze” saranno come quelle dei tuoi amici e compagni di malattia bengalesi… questa sì che è condivisione! 😉

    San Francesco ha tratto dalla malattia un’occasione di conversione, confido che ci siano dei doni spirituali in arrivo anche per te, sii pronto ed attento a coglierli…

    Ti ricordo nella preghiera, e porterò con me anche la tua situazione, insieme ad altre a me più vicine, durante la mia settimana di deserto a Luglio.

    Le tue “schegge” mi mancheranno, ma spero che la convalescenza ti fornirà materiale di cui scrivere al tuo ritorno.

    Pace e Bene!
    Mario

  4. carissimo Franco,

    ci siamo visti, l’ultima volta, qualche anno fa, all’aeroporto di Francoforte. Tu venivi dal Brasile, io dalla Cina. Stasera, da Missionline sono passato sul tuo blog. Leggo che sarai impegnato nei prossimi due mesi con una “visita del Signore”! Mi è venuto in mente che, negli anni ’50, durante le elementari, veniva ogni anno l’autobus del consorzio antitubercolare, a fare le radiografie a tutti gli alunni.Un abbraccio e un augurio di pace e bene.
    Con affetto.

    dario

  5. Caro Franco
    spero sinceramente che il tutto si riduca ad un forzato riposo di un paio di mesi e poi da un ‘ottima ripresa. Ti accompagno anch’io con la mia preghiera. Per incoraggiarti ti dico che c’e’ di peggio. Da 10 giorni sono immerso nella situazione di mio fratello (un anno piu’ di me di eta’) a cui improvvisamente hanno diagnosticato un colangiocarcinoma alle vie biliari e gli danno poche settimane di vita. Ci stiamo arrabattando con specialisti e ospedali che promettono almeno un 10% di speranza in piu’ del St. Gerardo .
    Ci vedremo a fine anno e spero ne sia gia’ fuori completamente.
    Un abbraccio
    Guglielmo

  6. Coraggio e buona guarigione, le risorse interiori fanno miracoli. Vanno cercate. Le auguro una estate buona nonostante il grave incidente. Una lettrice del blog

  7. ciao Franco,
    ho “ritrovato” da poco questo blog…e con l’occasione Ti auguro buonissima guarigione! un caro abbraccio da tutti noi.
    e come direbbe Francesco che ha appena concluso le VdB: Buona caccia fratellino!

  8. Carissimo franco,
    sono passati i due mesi programmati.
    Come va?

    Abraçao, con pace e bene e con affetto.

    dario

I commenti sono chiusi.