Peperoncino

Dal 2006 a oggi, dicono loro, le guardie di frontiera indiane hanno ucciso 260 poveracci che cercavano di passare il confine. Secondo le guardie di frontiera del Bangladesh, sono molti di più. Gli Indiani si giustificano dicendo che il contrabbando dilaga (tessuti e sari, bovini, droga, ogni genere di prodotti che vanno nell’una o nell’altra direzione) e che fanno uso di pallottole di gomma non letali, ma che invece spesso letali diventano. Ora ne stanno inventando un’altra, e dicono che presto entrerà in uso per la maggiore sicurezza dei contrabbandieri. Gli esperti hanno accuratamente selezionato la varietà più piccante di peperoncino che esista al mondo,  che viene prodotta proprio in India. Hanno provato a metterla dentro granate che, esplodendo, spargono una nube di polvere di questo vegetale, praticamente paralizzando il malcapitato che si trova nei dintorni. Il quale verrà poi debitamente curato, interrogato, punito, multato e rimesso in libertà, pronto per un’insalata o per un curry infuocato.