Umorismo consolatorio

Circola in questi giorni questa storiella. Una giovane coppia viene avvicinata da un terrorista che intima al marito di recitare versetti coranici per dimostrare di essere musulmani e sfuggire alla morte. L’uomo si guarda attorno smarrito, poi prende coraggio e recita alcuni versetti biblici. “Va bene, potete andare. Ma tu – dice il terrorista alla donna – vesti la burqa altrimenti la prossima volta non la scampi”. Mentre tirano il fiato riprendendosi dalla paura, lei chiede: “ Ma ti rendi conto che invece del Corano hai recitato la Bibbia? Come hai fatto?” “Sapevo – risponde lui – che se sono terroristi è perché non conoscono il Corano”.